I biscotti caserecci li ho scoperti per caso. Un pomeriggio, infatti, mi sono trovata con l’esigenza di fare dei biscotti in poco tempo e mi sono ricordata della frolla veloce che spesso uso per preparare crostate morbide per la colazione. Impasta, taglia, inforna e dopo nemmeno 30 minuti eccoli qua, i biscotti caserecci, fragranti, buonissimi e ottimi per essere inzuppati nel latte o nel tè. 

biscotti caserecci-ghiotto e pastrocchio

Ingredienti (per circa 40 biscotti)

  • 300 g di farina per dolci
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 125 g di burro morbido
  • 130 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

Accendete il forno statico a 180°.

In un frullatore mettete la farina, il lievito, lo zucchero, il burro, le uova e il sale. Azionate e lasciate che gli ingredienti si amalgamino fino a compattarsi. Ci vorranno pochi secondi. Trasferite il composto su un piano infarinato e lavoratelo leggermente per formare una palla. Questo metodo per fare la pasta frolla è pratico e veloce, ma se preferite potete impastare a mano.

Iniziate a far rotolare la pasta sul piano per ottenere un tubo dal diametro di 3 cm ca. Con un coltello infarinato tagliate poi il tubo a fette spesse 1 cm.

pasta frolla con lievito-crostata di pesche e amaretti

Ora schiacciate leggermente ogni biscotto con i polpastrelli, per conferire una forma più tondeggiante. Disponete i biscotti su una teglia rivestita di carta forno e infornate a 180°, forno statico, per 15-20 minuti. È meglio cuocere una teglia per volta. Quando i biscotti caserecci risulteranno ben dorati, sfornateli e lasciateli raffreddare completamente. A questo punto potete conservarli chiusi in una scatola ermetica per parecchi giorni.

Variante

Naturalmente, se avete più tempo, potete anche stendere la pasta frolla con il mattarello e utilizzare le formine che preferite per ottenere biscotti meno caserecci e più ordinati.