Da sempre, quando un bambino rifiuta un ingrediente, magicamente ricompare sotto forma di polpette! Utilissime per riciclare gli avanzi, per nascondere le verdure e molto altro. Non esiste né forma né ricetta perfetta perché ogni famiglia ha la sua, tramandata di mamma in figlia da generazioni e generazioni. Si possono fare con tutto e il bello è proprio questo! Così versatili, morbide o croccanti, fritte o al forno, tonde o piatte. Di pesce, di carne, con le verdure, di legumi, al formaggio. Da mangiare nel sugo della pasta, come antipasto, come secondo… I nostri bambini non diranno mai di no! Evviva le polpette!