Ecco qui una ricetta facile e veloce con cui potete realizzare in casa le pizzette. Approfittatene per far mettere le manine in pasta ai vostri bambini! Impastare è una delle attività in cucina più stimolanti e piacevoli in assoluto. Immancabili sul buffet della festa di compleanno, le pizzette si prestano a innumerevoli occasioni, tra cui il semplice tavolo della merenda. Per assaporarle in tutta la loro bontà, mangiatele tiepide! Sono comunque buone anche fredde, soprattutto quando le infilate nella vostra lunch box per lo spuntino fuori casa. Ottimo finger food goloso e gustoso, le pizzette piacciono a tutti i bambini, anche a quelli più piccoli, grazie alla loro morbidezza e al fatto di poterle mangiare con le mani.

pizzette - Ghiotto e Pastrocchio

Ingredienti (per 15 pizzette)

Per l’impasto

  • 300 g farina 1
  • 200 g acqua
  • 5 g lievito di birra
  • 10 g olio extravergine d’oliva
  • 7 g sale (un cucchiaino raso)

Per farcire

  • 200 g polpa di pomodoro
  • 1 filo d’olio extravergine d’oliva
  • 1 spruzzata di pepe
  • origano q.b.
  • mozzarella (o formaggio a piacere)

N.B

Se in casa avete più o meno 21°, usate acqua a temperatura ambiente! Solo se l’ambiente è tendenzialmente freddo potete usare acqua tiepida, e in estate, quando le temperature salgono sopra i 30°, usate acqua fredda.

Scegliete una farina di forza medio-alta (W>200). La forza della farina, indicata sui pacchi con la lettera W, dipende dalla quantità e dalla qualità delle proteine in essa contenute. La forza, in parole povere, è la capacità della farina di assorbire liquidi in fase di impastamento e la capacità dell’impasto di trattenere gas in fase di lievitazione. Più la farina è ricca di proteine, più è forte e più potrà essere lungo il tempo di lievitazione. Per saperne maggiormente vi rimando all’articolo di Dario Bressanini: La forza della farina. Qui viene indicato che una forza compresa tra 170 e 200 è sufficiente per l’impasto della pizza. Io personalmente preferisco utilizzare una farina più forte (>300), che mi permette di idratare molto l’impasto, di utilizzare meno lievito e di allungare i tempi di lievitazione.

Procedimento

Preparate l’impasto

  1. In una ciotola versate l’acqua e scioglietevi il lievito.
  2. Aggiungete la farina e impastate velocemente per far assorbire l’acqua. Aggiungete l’olio e il sale e impastate ancora per pochi minuti, fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.
  3. Chiudete la ciotola ermeticamente e lasciate riposare per 15 minuti. Questo riposo favorisce la formazione della maglia glutinica e facilita la lavorazione.
  4. Riprendete l’impasto (notate come si lascia lavorare meglio, risultando più liscio e meno appiccicoso) e lavoratelo ancora per qualche minuto. Trasferitelo poi su una spianatoia e impastate fino a ottenere una palla liscia e omogenea.
  5. Ungete una ciotola, adagiatevi l’impasto e chiudete ermeticamente. Lasciate lievitare a temperatura ambiente (ca 21°) dalle 2 alle 4 ore, fino a quando la palla non avrà raddoppiato di volume.
  6. Una volta raddoppiato, riprendete l’impasto e dividetelo in 15 pezzetti. Per ogni pezzetto ricavate una pallina, rincalzando l’impasto sotto e spingendolo verso l’interno (proprio come quando il casaro fa le mozzarelle).
  7. Mettete le palline sul piano infarinato e copritele con la teglia del forno capovolta o con un panno umido. Lasciatele lievitare per 1 ora.

N.B.

Impastare a mano è bello, soprattutto se lo fate con i bambini, trasformandolo in un’occasione piacevole di attività in cucina (a questo proposito vi rimandiamo all’articolo manine in pasta). Tuttavia, se disponete di una planetaria o di altra macchina per impastare e se volete velocizzare i tempi, potete tranquillamente utilizzarla per realizzare questa ricetta!

Preparate le pizzette

  1. Accendete il forno a 250°, funzione ventilata, e lasciate che si scaldi bene.
  2. Nel frattempo preparate la salsa: in una ciotola versate la polpa di pomodoro e conditela con origano, pepe e olio extravergine di oliva.
  3. Sul piano infarinato, stendete le palline schiacciandole con i polpastrelli e trasferitele, una accanto all’altra, su una teglia rivestita con carta forno.
  4. Farcite ogni pizzetta con un cucchiaino di salsa.
  5. Infornate per 5 minuti. Le pizzette gonfieranno e cominceranno a dorare.
  6. Toglietele dal forno e su ognuna mettete un pezzetto di formaggio (se volete, potete aggiungere in questa fase altri ingredienti a piacere, come olive, funghetti o verdure).
  7. Infornate per altri 2 minuti per ultimare la cottura.
  8. Sfornate e lasciate intiepidire.